domande

Se avete risposto SI’ad alcune di queste domande…. Epatente.it è lo strumento per integrare il Vostro sistema d’insegnamento!!!

Internet, al giorno d’oggi, è il canale di comunicazione privilegiato dei giovani per imparare, socializzare e divertirsi, anzi… Internet è il mondo dei giovani.

Con Epatente.it avrete la possibilità di essere più vicini ai Vostri alunni, entrando in stretto contatto con il mondo dei giovani e non limitando il vostro contatto con gli studenti ai momenti della preparazione teorica in aula.  

Epatente.it, potrà avvicinare gli alunni alla Vostra autoscuola, senza dover fare alcun investimento o cambiamento alla vostra modalità di insegnamento e senza metterVi nella condizione di acquisire nuove competenze tecnologiche o informatiche.

Una volta che l’alunno si iscrive nella Vostra Autoscuola, gli dovrete solo consegnare un Codice d’Accesso a Epatente.it perché possa iniziare ad approfondire, a casa, quello che hanno imparato durante la lezione teorica nella Vostra autoscuola.

In Epatente.it i vostri alunni potranno usufruire di:

• Accesso illimitato all’aula di preparazione (24h × 7 giorni della settimana) per 8 settimane per il programma formativo della patente B, A e A1; mentre per 6 settimane per il programma formativo del CIGC.

All’interno dell’aula di preparazione i vostri allievi potranno prepararsi attraverso:

  • Video esplicativi di tutti gli argomenti del Codice della Strada che sono oggetto di esame.
  • Manuale on line dei contenuti.
  • Più di 8000 domande stipulate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
  • Quiz relativi ad ogni argomento.
  • Simulatori d’esame.
  • Forum in cui si aprono diversi dibattiti per sfidare gli alunni a mettersi in pratica.
  • Top Dead, ovvero una serie di domande che riscontrano la più alta percentuale di errore.
  • Monitoraggio personalizzato, per ogni studente il sistema sviluppa :
  1. una scheda-guida in cui vengono segnalate:

             la quantità di accessi che lo studente ha effettuato nella piattaforma,

•             quali contenuti video o manuale ha consultato e la quantità di volte che li ha consultati,

•             la quantità di quiz e simulazioni d’esame che ha eseguito e i risultati raggiunti,

•             la quantità di interazioni che ha perseguito nella piattaforma: messaggi inviati, messaggi letti, messaggi ricevuti ecc.

  1. oun piano di contingenza attraverso un processo di allerta(quando uno studente non si connette con la frequenza richiesta il sistema invia diversi messaggi allo studente, come email o sms, per avvisarlo della mancata frequenza).

 

Ogni settimana inviamo alle Autoscuole un resoconto dettagliato del grado di avanzamento dei propri alunni. In questo modo le Autoscuole possono venire a conoscenza, in ogni momento, del grado di preparazione dei propri alunni.